SOCIOCULTURALE anche in cappella degli Scrovegni

Giotto Dal 25 marzo, giorno dell’Annunciazione alla quale è dedicato il monumento il capolavoro di Giotto e dell’arte mondiale ha riaperto i battenti anche la sera, dalle 19 alle 22 (ultimo ingresso 21.20).

“'L'apertura serale, voluta dall'Amministrazione, è molto apprezzata dal pubblico - afferma l'Assessore alla Cultura Matteo Cavatton - e consente soprattutto in periodi di alta stagione di soddisfare la forte domanda di visita, che nel corso degli anni ha registrato un andamento sempre crescente, collocando la Cappella degli Scrovegni fra le mete di maggior appeal nel panorama nazionale e non solo. All'emozione di una suggestiva visita in notturna si aggiunge una più lunga permanenza per godere degli affreschi”.

Il servizio di custodia sarà garantito dalla Cooperativa sociale Giotto di Padova e dalla Cooperativa Socioculturale. Un binomio di tutto rispetto: la Giotto infatti ha gestito per quasi 13 anni, dal 2002 al 2015, il monumento padovano, mentre Socioculturale da quasi trent’anni opera in alcuni tra i più importanti siti museali nazionali, dai Musei civici di Venezia e Torino al MART di Trento e Rovereto fino al Memoriale Giuseppe Garibaldi nell’Isola di Caprera.

I biglietti per le visite serali sono acquistabili solamente per il giorno stesso alla cassa del Museo Eremitani e negli IAT Uffici informazioni turistiche. Si consiglia la prenotazione sul sito internet www.cappelladegliscrovegni.it o tramite call center  049-2010020, anche se in questo caso non si può prenotare per il giorno stesso.

Tutte le informazioni relative alle visite serali si possono consultare sul sito internet dedicato www.giottosottolestelle.it.
Sono previsteanche visite guidate e laboratori a cura della Cooperativa sociale Socioculturale.